Numero cellulare   +39 338 609 7271

 

 

Distribuzione Tv condominio di 5 piani - Sebastano

Il 08/11/2018, Sebastiano Ghisu di Alghero chiede:

Vivo in un palazzo di 5 piani con 10 condomini...abbiamo un'antenna unica digitale terrestre condominiale. Conosco in parte la materia ma gradirei un consiglio da te. Al quarto ed al terzo piano si vedono bene tutti i canali. Da qualche giorno i condomini del secondo e primo piano non vedono i canali Rai (segnale insufficiente).
Cosa può essere successo considerando che l'impianto è cosi strutturato? Antenna UHF e VHF arrivano in centralina e l'uscita va ad un partitore a 5 uscite. Ogni uscita va al partitore di piano che a sua volta manda il segnale all'interno di ogni singolo appartamento con partitore per 4 prese tv. Il sistema era progettato per la tv analogica e fino a ieri andava bene anche per la digitale. Cosa può essere successo??? Grazie per la risposta.

Il 10/11/2018, l'operatore Massimo Facchini risponde:

Buongiorno Sebastano,


Derivatore 4 uscite

la distribuzione dei segnali, da come me l'ha descritta, non è fatta a regola dell'arte poichè in questo modo in i piani più bassi ricevono meno segnale dei piani più alti. Inoltre è da verificare se le prese all'interno degli appartamenti sono terminali o passanti poichè se fossero terminali la normativa vuole l'installazione dei derivatori invece che dei partitori. Detto questo veniamo al vostro problema. Come detto prima i piani inferiori hanno una potenza di segnale inferiore rispetto ai piani superiori per cui, essendo che l'impianto può solo peggiorare nel tempo, ora ai piani inferiori il segnale Rai non è più sufficiente. Le antenne, cosi come il centralino, i cavi di distribuzione ed i partitori, con il tempo peggiorano le loro prestazioni. Per dare la giusta potenza ed uniformità a tutti i piani del condominio dovrete procedere in questo modo:



  • Al quinto piano montare un derivatore a 2 uscite (due è il numero degli appartamenti da servire al piano, se fossero 3 o 4 montare un derivatore a 4 uscite) con perdita di 18dB. Collegare alle due uscite -18dB i cavi che vanno agli appartamenti e l'uscita OUT al cavo che va al quarto piano. Gli altri lasciarli scollegati;

  • Al quarto piano montare un derivatore a 2 uscite con perdita -18dB. Collegare alle due uscite -18dB i cavi che vanno agli appartamenti e l'uscita OUT al cavo che va al terzo piano;

  • Al terzo piano montare un derivatore a 2 uscite con perdita -14dB. Collegare alle due uscite -14dB i cavi che vanno agli appartamenti e l'uscita OUT al cavo che va al secondo piano;

  • Al secondo piano montare un derivatore a 2 uscite con perdita -14dB. Collegare alle due uscite -14dB i cavi che vanno agli appartamenti e l'uscita OUT al cavo che va al primo piano;

  • Al primo piano montare un derivatore a 2 uscite con perdita -10dB (se servisse a 4 uscite esiste con perdita a -12dB). Collegare alle due uscite -10dB i cavi che vanno agli appartamenti e l'uscita OUT chiuderla con una resistenza di chiusura a 75ohm;


Questa regola di distribuzione la utilizzo principalmente nei condomini che hanno una distribuzione mal progettata, poichè in questo modo invio la stessa potenza in ogni appartamento.


Cordiali saluti
Facchini Massimo

Leggi tutte le domande