Numero cellulare   +39 338 609 7271

 

 

Usare un modulatore Hd con Sky Q - Alex

Il 02/02/2019, Alex di Novara chiede:

Buonasera, sono passato da My Sky Hd collegato con un modulatore VHF a Sky Q ed ho acquistato un modulatore moderno (Digital RF modulator 2050 Hd) per trasmettere il segnale e poterlo vedere in tutte le televisioni di casa. Non riesco ad utilizzarlo e non riesco più a vedere Sky sulle altre tv. Come mai? Non riesco a farlo funzionare.

Il 03/02/2019, l'operatore Massimo Facchini risponde:

Buongiorno Alex,
il modulatore Digital RF modulator 2050 Hd personalmente non lo conosco. Tutti i modulatori comunque vanno programmati poichè dalla fabbrica escono "vergini". Deve seguire le istruzioni che sono presenti nel manuale, io le posso solo dire le impostazioni generali per questi dispositivi.



  1. Collegare il modulatore alla presa di corrente, collegare il cavo RF (Radio Frequenza), che era collegato al modulatore analogico, al'uscita OUT del modulatore HD e collegare il cavo HDMI alla presa del modulatore ed a quella del decoder Sky Q.

  2. Se sono presenti dei tasti sicuramente è possibile programmarlo senza PC, altrimenti dovrà collegarlo con un cavo di rete o con un cavo USB tipo quelli per le stampanti;

  3. Programmare il modulatore impostando una frequeza di uscita, di solito si imposta il canale e si usa la banda VHF, ma dipende quale frequenza utilizzava con il modulatore analogico. Facciamo l'esempio che lo imposta sulla frequenza E05 - 177,5Mhz. Ma prima sarebbe da controllare se nella sua zona utilizzano questa frequenza, perchè se cosi fosse avrebbe dei problemi di sovrappozizione. Dovrebbe scegliere una frequenza libera.

  4. Impostare il canale sul quale lo vuole far apparire sulle Tv, esempio canale 400.


Dopo queste impostazioni il modulatore crea un MUX che verrà inserito all'interno del suo impianto. Dovrà fare la ricerca automatica, in tutte le sue Tv, di tutti i canali digitali terrestri. Così facendo al canale 400 di tutte le Tv troverà il canale di Sky con qualità Hd.


Cordiali saluti
Massimo Facchini

Leggi tutte le domande