Numero cellulare   +39 338 609 7271

 

 

Funzionamento Lnb Scr multiutenza - Ivan

Il 08/05/2020, Ivan di Como chiede:

Buongiorno,
una curiosità in riferimento a unicable/SCR. SCR tecnicamente supporta fino 4 utenze. Se avessi l'esigenza di gestire più di 4 utenze dovrei utilizzare i multiswitch unicable e relativo LNB Quattro Switch, corretto? Ho visto che in commercio ci sono anche LNB unicable fino a 24 utenze...ma quindi superano il limite dei 4 decoder questi LNB? Come questo, GigaBlue Ultra SCR-LNB / 24 SCR - 2 Legacy UHD 4K LNB. È preferibile un multiswitch unicable o un LNB unicable (es. come il precedente)?
Grazie

Il 10/05/2020, l'operatore Massimo Facchini risponde:

Buongiorno Ivan,
la tecnologia Scr è un particolare sistema che serve per trasmettere segnali satellitari indipendenti con un solo cavo Tv, basta inserire un classico divisore a più uscite nel cavo di discesa, portare ogni cavo nel televisore o decoder esterno che si vuole collegare e impostare correttamente i dispositivi. Ogni dispositivo utilizzerà un canale/frequenza diverso per non andare in conflitto. In Italia ha fatto largo uso di questa tecnologia l'operatore PayTv Sky il quale forniva Lnb oppure multiswitch con 4 linee in uscita, utilizzando le seguenti frequenze:



  1. 1210 MHz;

  2. 1420 MHz;

  3. 1680 MHz;

  4. 2040 MHz.


Sul mercato esistevano anche altri Lnb oppure multiswitch Scr che utilizzavano altre frequenze, non compatibili con Sky, fino a un massimo di n.8 frequenze. L'Scr è stato utilizzato fino a poco tempo fa e ora è stato soppiantato dalla tecnologia dCSS che fornisce fino a 16 linee satellitari indipendenti, totalmente retro compatibile con l'Scr poiché utilizza anche le 4 frequenze scritte sopra:



  1. 985 MHz;

  2. 1050 MHz;

  3. 1115 MHz;

  4. 1210 MHz;

  5. 1275 MHz;

  6. 1340 MHz;

  7. 1420 MHz;

  8. 1485 MHz;

  9. 1550 MHz;

  10. 1615 MHz;

  11. 1680 MHz;

  12. 1745 MHz;

  13. 1810 MHz;

  14. 1875 MHz;

  15. 1940 MHz;

  16. 2040 MHz.


Anche in questo caso le ho elencato le frequenze utilizzate da un dispositivo dCSS compatibile con gli ultimi decoder Sky Q. Ma esistono sul mercato dispositivi che possono supportare fino a 32 frequenze ma che possono non essere compatibili con i decoder Sky. Provi a confrontare queste frequenze con quelle trasmesse dall'Lnb che lei ha indicato, GigaBlue Ultra SCR-LNB / 24 SCR - 2 Legacy UHD 4K LNB. Come vedrà non sono identiche e ne basta una non uguale per compromettere il corretto funzionamento di un decoder Sky Q. Inoltre anche i più recenti Tv e decoder satellitari esterni non sono compatibili con la tecnologia dCSS per cui un impianto di questo tipo sarebbe limitato a oggi. L'uso di un Lnb Scr oppure di un multiswitch dCSS viene scelto in base al tipo d'impianto. Nel primo caso una volta installato un Lnb Scr lei avrà quelle utenze senza possibilità di ampliamento. Nel secondo caso l'installazione di un multiswitch comporta la presenza di un Lnb HVHV per impianti centralizzati e quindi dalla paravola dovranno scendere n.4 cavi satellitari. In quest'ultimo caso però avrà la possibilità di ampliare l'impianto senza avere la necessità di salire sul tetto. Come consiglio, se lei ha l'esigenza di gestire più di 4 utenze le raccomando l'installazione un impianto satellitare centralizzato. Se non ha problemi di spazio nei tubi può installare un Lnb HVHV e portare ii 4 cavi nella scatola di derivazione dove installerà il multiswitch con le uscite che le servono in modalità Legacy (singola) compatibile con tutti i Tv e decoder satellitari esterni in circolazione. Se un giorno dovesse decidere d'installare un decoder Sky Q il tecnico autorizzato Sky le installerà un multiswitch dCSS a monte o valle del suo e gli basterà collegare il cavo satellitare che sarà già presente. Se ha poco spazio nei tubi può installare un Lnb Wideband al quale bastano due cavi satellitari, naturalmente il multiswitch dovrà essere compatibile con la tecnologia Wideband.

Leggi tutte le domande