Numero cellulare   +39 338 609 7271

 

 

Impianto Sky Q e Tivusat - Santo

Il 08/06/2020, Santo Beninato di Cetraro chiede:

Buongiorno, ho un impianto Sky Q, il filo dell'antenna è stato sdoppiato con un ripartitore perché oltre alla TV su cui vedo Sky vi è un'altra TV dove vedo i programmi con TvSat, funziona tutto. Vorrei aggiungere TvSat al televisore, anch'esso satellitare, dove è collegato il decoder Sky. Come, dove e con che cosa bisogna intervenire sul filo della parabola per avere tre uscite da collegare ai due TV e al decoder. Infine, se decidessi di chiudere Sky, con l'attuale impianto continuerei a vedere TvSat? Purtroppo il digitale terrestre non ha ricezione nella zona ove esiste l'abitazione. Cordialità

Il 13/06/2020, l'operatore Massimo Facchini risponde:

Buongiorno Santo,
il suo impianto satellitare, essendo Sky Q compatibile, è con tecnologia dCSS. Questa è retro compatibile con la tecnologia precedente che si chiama SCR. Le frequenze dCSS servono per far funzionare il decoder Sky Q mentre con le frequenze SCR può collegare fino a 4 decoder satellitari. Nel suo caso le basta sostituire il divisore a 2 uscite con uno a 3 uscite e portare un secondo cavo alla TV dove vede Sky. Naturalmente dovrà configurarla con impianto SCR, come lei o chi per lei ha fatto sull'altra Tv, altrimenti non funzionerà. Nei televisori può non trovare la scritta Scr, ma Unicable, che sono la stessa cosa, l'importante è utilizzare un canale/frequenza che non ha utilizzato sull'altra Tv, altrimenti andranno in conflitto. Per esempio se sulla Tv già collegata ha usato il canale 1 frequenza 1210 MHz, sulla seconda Tv dovrà utilizzare canale 2 frequenza 1420 MHz. Altre frequenze che potrà utilizzare per collegare ulteriori televisori con decoder satellitare integrato, fino a un totale massimo di 4 Tv, sono: 



  • canale 3 frequenza 1680 MHz;

  • canale 4 frequenza 2040 MHz


Cordiali saluti
Massimo Facchini

Leggi tutte le domande