Numero cellulare   +39 338 609 7271

 

 

 

Quale cavo antenna Tv scegliere per vedere bene la televisione

 
Cavo antenna Tv

Per la realizzazione di un buon impianto Tv è necessario non sottovalutare la qualità del cavo antenna Tv per la distribuzione del segnale che sia terrestre o satellitare. E non è di minore importanza quel cavo coassiale che utilizzate per collegare il vostro televisore alla presa Tv a muro.

In commercio si possono trovare cavi prestampati, con o senza ferrite (quel particolare bussolotto presente lungo il cavo Tv) e con qualità differenti. La qualità di un cavo antenna Tv si può valutare comprendendo i vari parametri con cui viene descritto.

Purtroppo la maggiorparte dei cavi antenna Tv venduti nei negozi sono di bassa qualità poichè viene utilizzato del materiale conduttivo con poco rame e con una lega di rame non propriamente pura. Inoltre, ma non meno importante, hanno una schermatura praticamente inesistente. Molte volte capita che l'impianto di distribuzione terrestre e /o satellitare sia fatto a regola d’arte ma poi alla Tv non funzionano bene i canali televisi perchè il cavo antenna Tv, utilizzato per collegare il televisore alla presa Tv a muro, non è di buona qualità, come capita di frequente negli alberghi. Questo succede perchè il segnale viene attenuato oltre la potenza minima che necessita il televisore per funzionare bene. 

Vediamo quali sono parametri che ci permetteranno di acquistare un cavo Tv invece che un altro per non avere sorprese.

Il parametro più importante è l'attenuazione di segnale che ha un cavo antenna Tv calcolato ogni 100 metri di cavo. Viene espresso in deciBel (dB) e più basso è questo numero migliore è la qualità del cavo coassiale.

Un altro parametro importante è il livello di schermatura. Con l'avvento del digitale terrestre la schermatura dei cavi antenna Tv è diventata fondamentale ed indispensabile a causa delle interferenze generate dalle apparecchiature elettriche (in casa) o dai ripetitori della telefonia mobile (fuori casa) che possono degradare la qualità del segnale provocando squadrettamenti o fermi immagine o la momentanea assenza di segnale. 

Altro parametro da prendere in considerazione è il diametro esterno del cavo Tv. Naturalmente sono da prediligere i cavi piu spessi e più rigidi poichè caratterizzano maggiore presenza di rame per la conduzione del segnale Tv e maggiore presenza di schermature.

Un altro prametro da non sottovalutare sono i connettori. Nei cavi prestampati il consiglio è di acquistare quelli con connettori dorati, l'oro è poco ma solitamente funzionano meglio di quelli senza, inoltre hanno una maggiore resistenza alla corrosione.

Per venirci incontro con tutte queste considerazioni ci viene in aiuto la norma EN50117 che ha introdotto diverse classi per identificare la qualità e l'efficienza dei cavi antenna Tv. Sono stati identificati con le lettere dell'alfabeto, abbiamo quindi le classi  B, A, A+ e A++. La classe A++ naturalmente è la migliore.

Con questa norma si è anche ristretta la tolleranza sull'impedenza, l’opposizione di un conduttore al flusso di elettroni in corrente alternata, che per i cavi Tv è di 75 Ohm. Per fare in modo che l’impedenza rimanga costante per tutta la lunghezza del cavo Tv è necessario che il dielettrico (isolante) non subisca danneggiamenti. Un disadattamento di impedenza crea onde riflesse e nel peggiore dei casi picchi di attenuazione molto ripidi che portano all’abbattimento di alcune frequenze all’interno della banda Tv. Le cause più comuni dei disadattamenti di impedenza in un impianto Tv sono:

  • piegatura e schiacciamento del cavo coassiale;
  • allungamento del cavo coassiale durante la posa (eccessiva trazione);
  • linee di distribuzione non chiuse con resistenza di chiusura;
  • cortocircuito nel cablaggio dei partitori (causato dal contatto involontario del conduttore alla protezione intrecciata).

I cavi che utilizziamo nei nostri impianti sono i migliori disponibili sul mercato, sempre e comunque in classe A++, poichè l'utilizzo di un cavo Tv realizzato con materali scadenti rallenterebbe i lavori di posa costringendoci alla sostituzione immediata del cavo prima ancora di aver completato il lavoro e peggio ancora richiedere un intervento dopo poco tempo a causa del suo degrado repentino. Questo ci permette di ridurre i costi della mano d'opera e di interventi futuri all'impianto.

Non esitate a contattarci per un controllo del vostro impianto.
Ricordiamo che è presente una sezione all'interno del nostro sito dove potete fare domande sulle vostre problematiche, come queste:

Stesso impianto: una Tv funziona due no - Effetto mosaico in alcuni momenti della giornata su 2 Tv al piano primo di villetta singola. Altra tv piano terra stesso impianto ok....