Numero cellulare   +39 338 609 7271

 

 

Cosa serve per vedere la Tv digitale terrestre?

Che cos’è il digitale terrestre

 
Cosa è il digitale terrestre

Che cos’è il digitale terrestre

Il digitale terrestre, detto anche DTT, è la televisione terrestre trasmessa in digitale. La tecnica di trasmissione segue gli stessi principi adottati per le trasmissioni digitali via satellite.
Se, nelle trasmissioni satellitari, si utilizzano i satelliti per trasmettere i segnali, nel digitale terrestre si utilizzano i ripetitori di segnale.
I ripetitori sono dislocati sul territorio italiano, in posizioni elevate (montagne, colline, etc.) e hanno il compito di trasmettere i segnali su determinate porzioni di territorio.
In DTT, su una singola frequenza è possibile trasmettere un numero variabile di canali (MUX), sia video che audio.
Le frequenze dei MUX cambiano da regione a regione, ma il numero di canali resta lo stesso.
Per ricevere i segnali del digitale terrestre (frequenze) è sufficiente utilizzare un’antenna analogica sia singola che condominiale.
Pertanto, per ricevere il DTT è necessario che la zona, dove abita il cliente, sia servita dai ripetitori di segnale, e la sua antenna predisposta per la loro ricezione.

Gli Impianti di ricezione

Impianto Singolo

L’impianto singolo viene realizzato, principalmente, per fornire il segnale ad un singolo appartamento oppure a piccoli nuclei abitativi (villette mono o multi famigliari).
Viene realizzato installando degli elementi che hanno il compito di ricevere i segnali dai ripetitori verso i quali vengono direzionati.
Questa tipologia di impianto non prevede l’installazione di una centralina.
L’intervento del tecnico è a carico del cliente.

Impianto Condominiale

L’impianto condominiale viene realizzato, con un impianto antenna e una centralina, in grado di fornire il segnale a tutti gli appartamenti.
In alcuni impianti, per ogni canale presente nella zona, nella centralina viene inserito un apposito modulo che ha il compito di sintonizzarlo.
In questo caso l’assenza di uno o più moduli, comporta la mancata sintonizzazione dei rispettivi canali (canale non disponibile). L’intervento del tecnico va richiesto all’amministratore del condominio.

Assenza di segnale totale

Il messaggio indica che il canale, regolarmente memorizzato nel decoder/TV, non risulta visibile. L’assenza può risultare totale o parziale. Questa situazione può essere ricondotta ad un problema di trasmissione del segnale, meteorologico o di impianto di ricezione.

Assenza di segnale parziale

Il messaggio indica che il canale, regolarmente memorizzato nel decoder/TV, non risulta visibile. L’assenza può risultare totale o parziale. Questa situazione può essere ricondotta ad un problema di trasmissione del segnale, meteorologico o di impianto di ricezione.

Squadrettamento delle immagini/audio intermittente

Lo squadrettamento delle immagini, o i problemi all’audio, si verificano sui canali memorizzati dal decoder/TV in quelle situazioni dove, la qualità del segnale, risulta degradata.

Canale non disponibile

Il messaggio indica che il canale non è presente nella lista memorizzata dal decoder/TV (Lista Canali Nazionale). Tale assenza può essere ricondotta ad una zona non coperta dal segnale oppure ad un impianto di ricezione non conforme.

Prima di allarmarvi e decidere di chiamare un tecnico provate a risolvere il problema in autonomia dando dare un'occhiata alla nostra mini guida "Problemi di ricezione del segnale Tv".