Numero cellulare   +39 338 609 7271

 

 

Con questo articolo vi vogliamo dare alcuni consigli su cosa controllare nel vostro impianto Tv digitale terrestre per cercare di identificare la causa di alcuni dei più comuni problemi di ricezione del segnale Tv. Va da se che quello che stiamo per dirvi sono gli argomenti più semplici nei quali non è necessaria una strumentazione professionale. Per cui se dopo queste prove la problematica non è stata risolta è consigliabile contattare un tecnico, come Lantennista, che con esperienza ma soprattutto competenza potrà risolvere il vostro problema nel miglior modo possibile.

Componenti di un impianto Tv

Innanzitutto è necessario sapere da cosa è composto un impianto Tv. Tutti sanno dell'esistenza delle antenne sul tetto, ma questa è solo una parte dell'impianto. Dall'antenna partono dei cavi che vanno a finire ad un amplificatore posto sul palo e/o centralino installato nel sottotetto dell'edificio. Se non è presente un sottotetto il centralino sarà installato in una scatola, sempre all'interno dell'edificio. Da questa scatola partono tutte le diramazioni che vanno alle singole prese. Se invece ci si trova in un condominio queste diramazioni si trovano al pianerottolo del vano scala in ogni piano, che prende il nome di "colonna montante". La distribuzione alle varie prese sarà in una scatola interna ad ogni appartamento.

 

Problemi ricezione segnale Tv su tutti i canali

Nessun segnale dall'antenna, cosa fare?

 
Assenza  di segnale

Problema privato o condiminiale? Se l'antenna è condivisa con altri utenti (condominiale) la prima cosa da fare è di contattare gli altri condòmini per verificare se il problema è solo il vostro (privato) oppure è presente anche negli appartamenti di altri utenti collegati al medesimo impianto. 

Condominiale: nel caso il problema sia presente in tutte le abitazioni collegate al medesimo impianto è probabile che la causa sia nelle parti comuni, come antenne, cavi, centralino, ed i costi dell'intervento di un tecnico potranno essere ripartiti tra tutti i condòmini, all'interno delle spese condominiali.

Quando si verifica un problema di assenza di segnale su tutti i canali le cause più comuni sono 2:

1 - La centrale Tv condominiale non alimentata

Verificare innanzitutto che il centralino o l'alimentatore dell'amplificatore siano correttamente alimentati dalla corrente elettrica. Una verifica veloce può essere fatta controllando se la luce delle scale funziona, di solito è collegata nello stesso differenziale. Capita spesso che per sbalzi di tensione, anche dovuti al maltempo, il contatore o l'interruttore differenziale/magnetotermico a cui è collegato il centralino Tv o l'alimentatore dell'amplificatore sia scattato su OFF e l'impianto Tv risulta spento. Solitamente si trova nel locale contatori e se è questo il caso basta alzare la levetta su ON per "riarmare" l'impianto Tv.

2 - Guasto alla centrale Tv condominiale.

Nel caso in cui si verifica che la centrale è correttamente alimentata ma a tutti i condòmini compare la scritta "nessun segnale" è molto probabile che la centrale Tv abbia un guasto e sarà necessario contattare un antennista. E' buona norma avvertire l'amministratore condominiale specialmente nel caso in cui non sapete chi chiamare.

Se invece il problema di assenza di segnale si presenta solo in alcuni appartamenti, da un certo piano a scendere, il consiglio che vi diamo è di verificare se negli appartamenti superiori qualcuno ha eseguito una ristrutturazione di recente, oppure ha effettuato lavori sull'impianto d'antenna all'interno del proprio appartamento. Questo tipo di problemi si verifica negli edifici dove è presente un impianto in cascata. In questo caso il segnale passa all'interno degli appartamenti per cui l'assenza di segnale può accadere a seguito di un guasto o, più spesso, una manomissione dell'impianto Tv, anche se nel suo appartamento tutto risulta funzionare correttamente, andando a creare problemi agli altri condòmini o addirittura a scollegare totalmente dall'impianto chi abita ai piani inferiori. In questi casi è meglio affidarsi all'intervento di un professionista, come Lantennista,  che sia in grado di correggere la manomissione all'impianto e/o riparare il guasto. E' buona norma avvertire l'amministratore condominiale specialmente nel caso in cui non sapete chi chiamare.

Privato: se invece il problema si verifica solo nel proprio appartamento è probabile che la causa sia privata per cui il costo dell'intervento di un tecnico sarà totalmente a proprio carico. Innanzittutto verificare se il problema si presenta su un solo televisore o su tutti.

Nel caso non funzioni un solo Tv è possibile che il guasto sia nel malfunzionamento della presa Tv o del cavo di collegamento al televisore, in questo caso la prova da fare è sostituire questo cavo. Naturalmente il problema potrebbe derivare anche dalla rottura del televisore o del decoder esterno per cui è buona cosa provare un'altro televisore nella medesima presa, oppure provare il Tv non funzionante in una presa che funziona.

Se invece non funzionassero tutti i Tv dell'appartamento è molto probabile che il guasto sia nelle linee di distribuzione del segnale Tv all'interno dell'appartamento. La distribuzione interna in un appartamento è al riparo da agenti atmosferici ma non è immune al degrado causato dalla vecchiaia per cui cavi o prese che hanno diversi anni possono causare problemi di ricezione. Questo evento capita anche quando i lavori sulla distribuzione Tv interna non sono stati svolti correttamente, non sono stati completati oppure se l'impianto è stato progettato da personale non specializzato e senza le apposite strumentazioni professionali.

Nel caso in cui con queste prove non si fosse risolto il problema è molto probabile che il guasto sia sull'antenna, o sul cavo esterno, o sull'amplificatore e/o centralino Tv. Si consiglia di contattare un tecnico specializzato, come Lantennista, per far eseguire una verifica di tutto l'impianto Tv.

Problemi ricezione segnale Tv solo su alcuni canali

Se il vostro problema è la mancanza di segnale solo su uno o una manciata di canali molto probabilmente la colpa è da ricercare dall'assenza di quei canali nella vostra zona oppure il vostro impianto non è in grado di ricevere quella frequenza. Con l'avvento della Tv digitale i canali sono trasmessi in gruppi di frequenze. Il segnale analogico premetteva la ricezione di un solo canale per frequenza, il digitale terrestre permette la ricezione di più canali su di una sola frequenza. Queste frequenze prendono il nome di MUX. Per cui se non vedete alcuni canali potete verificare se tutti fanno parte dello stesso MUX visitando la lista canali ricevibili nella vostra zona.

Una volta verificato che il canale che non ricevete è disponibile nella vostra provate a d eseguire una ricerca automatica, meglio ancora provare a fare una ricerca manuale del singolo MUX inserendo il numero di canale (che non è il numero che appare nella lista canali) o la frequenza stessa (espressa in Mhz). Per questa prova fare riferimento al manuale del proprio televisore o all'assistenza tecnica del produttore.

Se il canale o i canali desiderati continuano a dare problemi per risolvere il problema sarà necessario contattare un installatore, come Lantennista, avvertendo sempre l'amministratore di condominio indicando l'elenco dei canali che non sono visibili.

 

Ad ognuno il proprio mestiere

Sconsigliamo vivamente di sperimentare modifiche delle linee Tv di casa a chi non ha buone competenze in materia, come l'aggiunta di una presa Tv. Avere più prese Tv in casa comporta che l'impianto d'antenna interno dell'appartamento sia realizzato professionalmente a regola d'arte ed a norme di disaccoppiamento così come quello condominiale. La realizzazione e la progettazione delle linee di distribuzione interne è fondamentale che venga compiuta da un professionista. Inoltre l'intervento di un professionista vi potrà far risparmiare tempo e denaro, magari speso in componenti inutili e non adatti al vostro impianto. Esistono inoltre condomini con impianti cosiddetti "a cascata" i quali hanno le calate condominiali (colonna montante) che passano all'interno degli appartamenti, per cui se viene modificata in modo inappropriato la distribuzione all'interno del proprio appartamento c'è il caso di danneggiare l'impianto condominiale creando problemi agli altri condòmini. In questo caso si rischia che il condominio può decidere di rivalersi su chi ha causato il guasto addebitandogli le spese per la riparazione.

 

Influenze "esterne"

Quando le condizioni metereologiche non sono ottimali, come forte vento e/o piogge, temporali, nevicate etc... le trasmissioni via etere, come quelle digitali e satellitari, è possibile riscontrare delle anomalie nella ricezione dei segnali Tv come lo squadrettamento o la totale mancanza di segnale Tv su alcuni o tutti i canali. In questi casi sarà necessario attendere la fine del maltempo prima di contattare un antennista.

Un'altra causa esterna e ultimamente molto comune è la presenza di interferenze dovute al segnale LTE (ripetitori di cellulari) che mandano in saturazione la centrale Tv. Per questo problema potete approfondire leggendo il nostro articolo dedicato ai filtri LTE nell'era del digitale terrestre

 

La situazione dell'impianto Tv

L'impianto Tv dopo anni e anni di esposizione ad agenti atmosferici ed al sole si degrada. Le antenne iniziano ad avere piccole crepe che permettono all'acqua di intruffolarsi, i cavi iniziano a seccarsi ed a rompersi e la ruggine, nelle prti metalliche, la fa da padrona. Di conseguenza ci sarà meno segnale dalla vostra antenna.

Anche componenti non adeguati possono creare problemi di ricezione del segnale Tv. E' cosa nota che per risparmiare sui costi dell'impianto vengono spesso installati amplificatori da palo o centrali Tv che non sono in grado di fornire un segnale sufficiente a tutte le prese del condominio. Questi tipi di apparati non permettono una buona equalizzazione del segnale.

 

Quando il problema non è l'impianto Tv

Se il problema che si presenta è la visione di una scherma nera o blu senza la scritta "assenza di segnale" è necessario fare altre verifiche che non c'entrano nulla con l'impianto Tv. Se si possiede un decoder esterno provare a sostituire il cavo video SCART o quello HDMI che collega il decoder al televisore. Anche quando l'immagine compare distorta o con colori "strani" può essere dovuto ad un problema del cavo video. Verificare inoltre di aver selezionato il giusto ingresso del televisore, TV o AV o HDMI, premendo il tasto "source" o "AV" sul telecomando del televisore.

 

Squadrettamento detto anche effetto mosaico

 
Effetto squadrettamento

Quando la qualità del segnale non è sufficiente per visualizzare correttamente l'immagine sul televisore si presenta uno squadrettamento tipico della Tv digitale, anche detto effetto mosaico, che non permette la corretta visione del canale sintonizzato.

Questo disturbo è l'anticamera della completa assenza di segnale per cui valgono tutti i consigli fatti in precedenza.

 

Effetto nebbia detto anche effetto sabbia

 
Effetto nebbia

Se sullo schermo vi compare questo effetto probabilmente il televisore è sintonizzato sull'impostazione analogica, per tornare alla visione dei canali digitali premere, sul telecomando, il tasto "Source" o "AV" e selezionare TV. Sui televisori datati di marca Samsung premere 2 volte il tasto 1 (attendere 5 secondi prima di ripremerlo) mentre per alcuni televisori di marca Sony premere il tasto "Analog-Digital". Se si ha un decoder esterno selezionare l'ingresso a cui è collegato, AV o HDMI. L'effetto nebbia, detto anche effetto sabbia, è una caratteristica delle trasmissioni analogiche che, in Italia, non vengono più utilizzate da anni, dal famoso "Switch off" degli anni 2010 e 2011. Fare in ogni caso riferimento al manuale del proprio televisore oppure all'assistenza tecnica del produttore nel caso non si riesca a ritornare su un canale digitale terrestre.

 

Non esitate a contattarci per un controllo del vostro impianto.
Ricordiamo che è presente una sezione all'interno del nostro sito dove potete fare domande sulle vostre problematiche, come queste:

Assenza segnale dopo temporale - Buongiorno, dopo un temporale la mia tv con digitale terrestre ha iniziato a dare problemi, la sera fino a metà mattina è disturbata e non si vede...