Numero cellulare   +39 338 609 7271

 

 

  • Impianti Terrestri
    Impianti Terrestri

    Il 4 luglio del 2012 l’Italia ha completato il passaggio al digitale terrestre. Ciò ha significato avere più canali, maggiore qualità sia di immagini che di suono, la possibilità di interazione e un minore inquinamento elettromagnetico.

    E' possibile ricevere il digitale terrestre tramite un decoder, che può essere già integrato o esterno al televisore, in base al tipo di apparecchio posseduto.

    Clicca qui

  • Impianti Satellitari
    Impianti Satellitari

    Oggi gli impianti satellitari si trovano su tutti i balconi o tetti delle città. Sono composti da un'antenna a forma di disco e da una parabola, che riceve il segnale trasmesso dai tanti satelliti in orbita geostazionaria intorno alla Terra, concentrandolo sul convertitore LBN situato nel fuoco della parabola.  Tra i più conosciuti Hot Bird, che trasmette molti canali italiani tra cui la pay per view SKY. 

    Clicca qui

  • Impianti Fibra Ottica
    Impianti Fibra Ottica

    La fibra ottica è il futuro della televisione.

    Piccolissimi cavi, quasi trasparenti, capaci di trasportare dati e informazioni ad altissima velocità. Sono maneggevoli e meno propensi a danneggiarsi, cosa che succede più frequente ai cavi elettrici, per questa loro fruibilità sono molto apprezzati dagli esperti installatori. Col tempo abbattono i costi e aumentano le capacità di connettere più utenti per linea.

    Clicca qui

 Qual è la differenza fra le varie tipologie di antenne TV?

Le antenne TV per il digitale terrestre sono tutte uguali?

Il vostro antennista a Rimini vi aiuterà a capire, meglio e nel dettaglio, quali sono le differenze esistenti tra le varie tipologie di antenne. Per prima cosa è necessario fare un passo indietro e prendere in considerazione la suddivisione delle bande e dei canali TV.

Le bande, che a loro volta sono suddivise in canali, sono costituite dai raggruppamenti di determinate frequenze che vengono captate dall'apparecchio di ricezione della TV, ovvero dall'antenna.

Se ci si sofferma in maniera specifica sulle bande utilizzate per il digitale terrestre, si ottengono due grandi raggruppamenti, rappresentati da:

  • Banda III di tipo VHF, che corrisponde all'intervallo di frequenze comprese tra 175 e 224 MHz, che a loro volta corrispondono ai canali che vanno da 05 a 12;
  • Banda IV e V di tipo UHF, che corrispondono all'intervallo di frequenza compreso tra 470 a 786 MHz.
     

A seconda della capacità delle antenne di ricevere i canali appartenenti ad una sola o a più bande, è possibile fare una distinzione tecnica tra le seguenti categorie:

  • Antenna direttiva;
  • Antenna Yagi;
  • Antenna a pannello;
  • Antenna logaritmica.
     

Solo la consulenza di un centro specializzato, come LANTENNISTA Rimini, è in grado di dare i consigli più qualificati nella scelta della tipologia di antenna più adatta alle tue esigenze.

La professionalità di un esperto antennista a Rimini assicura inoltre l'ottimizzazione della ricezione del segnale televisivo, per mezzo della regolazione della posizione dell'antenna e del suo puntamento verso il ripetitore TV.

Antennista a Rimini ed ottimizzazione del segnale

L'antenna logaritmica può essere definita sostanzialmente la più semplice tra le tipologie di antenna disponibili in commercio, per via della linearità della sua struttura. Questa è data dalla sovrapposizione di due montanti metallici, su cui si dispongono in maniera simmetrica gli elementi ricettivi.

L'utilizzo dell'antenna logaritmica, che viene definita anche a larga banda, è consigliato in tutti quei casi in cui i vari segnali provengono dalla stessa direzione e sono abbastanza facili da ricevere.

Nel caso in cui invece i segnali si presentano deboli, disomogenei e provenienti da direzioni diverse, l'antenna logaritmica perde gran parte della sua efficienza. In questo frangente il tuo antennista a Rimini potrebbe consigliarti di optare per una diversa tipologia di antenna, risolvendo così il problema della ricezione dei canali in tutte le bande. 

Un'alternativa valida alla logaritmica potrebbe essere l'antenna a pannello, che è in grado di ricevere segnali da distanze abbastanza diverse tra loro e che si contraddistingue per un guadagno medio.

La più comune ed utilizzata tra le antenne rimane comunque la Yagi, che si compone di un elemento radiante, laddove si connette il cavo, di un elemento riflettore collocato posteriormente e di diversi elementi direttori, che si trovano sulla porzione anteriore dell'antenna.

La restante tipologia di antenna, ovvero la direttiva, si caratterizza per un elevato guadagno, termine con cui si intende la capacità dell'antenna di concentrare il campo elettromagnetico in una determinata direzione. Ciò si traduce in una maggiore potenza nella ricezione del segnale e di conseguenza in una prestazione di livello più alto.

Grazie alla consulenza ed all'intervento del giusto antennista a Rimini potrai risolvere tutti i problemi di ricezione TV.

Se desideri maggiori consigli e suggerimenti su quale antenna TV utilizzare per il tuo impianto domestico, contatta gli esperti del centro specializzato de LANTENNISTA Rimini: i nostri tecnici sapranno indicarti la soluzione migliore in base alle tue esigenze.